PIANTE SELVATICHE UTILI

I “Gnari dè Mompià odv” e la Fondazione “Bobo Archetti”

organizzano

PIANTE SELVATICHE UTILI

Corso introduttivo al riconoscimento

delle piante selvatiche commestibili e con proprietà officinali

EDIZIONE 2023

Lezioni teoriche: venerdì 24 febbraio - venerdì 3, mercoledì 8, venerdì 17 marzo
Uscite: domenica 19 e domenica 26 marzo

Informazioni e iscrizioni: tel. 3475195668

Da lunedì a venerdì dalle 17,00 alle 19,00

Quota individuale di partecipazione € 50,00

(€ 40,00 per gli associati ai Gnàri de Mompià)

Programma degli incontri

Gli incontri si terranno dalle ore 20,30 alle 22,30 c/o la Sala Vecchio Lavatoio

via Rampinelli, 5 - Mompiano BS
Relatore: Livio Pagliari

Venerdì 24 febbraio

Introduzione al corso. conoscere le piante, cenni sull’Alimurgia, gli ambienti di raccolta, normative,

come e quando raccogliere, quali parti della pianta utilizzare.

Venerdì 3 marzo

Descrizione, caratteristiche e utilizzo delle più comuni piante selvatiche con proprietà officinali.

Mercoledì 8 marzo

Descrizione e caratteristiche delle principali piante spontanee diffuse nel nostro territorio utilizzate

nell’alimentazione popolare.
Prima parte.
Venerdì 17 marzo

Descrizione e caratteristiche delle principali piante spontanee diffuse nel nostro territorio utilizzate

nell’alimentazione popolare.
Seconda parte.

Programma delle uscite

Durata delle uscite: mezza giornata.
Partenza ore 8,00 da Mompiano.
Guida: Livio Pagliari
Domenica 19 marzo
La pianura e il fiume
Domenica 26 marzo
La collina e il bosco

PRESEPIO nella VALLE di MOMPIANO 

PRESEPIO nella VALLE di MOMPIANO 

24 dicembre 2022 - 8 gennaio 2023

DECRESCITA INFELICE? 

La crisi come occasione per cambiamenti positivi

Il presepe è installato lungo il sentiero all’aria aperta di

ArteValle / Polveriera di Mompiano

Via Valle di Mompiano, 89 – Brescia

Decrescita infelice? 

La situazione climatica, ambientale, sociale, economica e culturale internazionale e nazionale è sempre più problematica.

Crisi energetica, siccità, criticità ambientali, guerre, migrazioni, inflazione, disoccupazione, fasce di popolazione sempre più povere e marginali sono argomenti sempre più rilevanti.

Questi e altri fattori stanno portando a cambiamenti dei modelli di vita, di consumo, di relazione con il territorio e tra le persone soprattutto della società Occidentale.

Mutamenti raramente governati dalla politica, dalla collettività e dai singoli individui, ma sempre più spesso subiti. Spesso cavalcati dalla speculazione, politica ed economica, raramente gestiti con la consapevolezza della loro irreversibilità.

La crisi come occasione per cambiamenti positivi

Ma affrontare i cambiamenti come una occasione, forse unica e ultimativa, significa provare a coglierne gli aspetti positivi che possano contribuire al raggiungimento di un indispensabile, nuovo e miglior equilibrio tra l’ormai intollerabile rapporto di selvaggio sfruttamento tra il Nord e il Sud del mondo, tra i paesi sviluppati e i paesi poveri, tra le ricche elite dominanti e le sempre più ampie fasce di popolazione spinte verso la povertà e l’emarginazione.

Il percorso

Numerose realtà hanno risposto al nostro invito a collaborare realizzando le consuete “edicole” che, prendendo spunto dal tema proposto, invitano i frequentatori a meditare su quanto ci circonda, quanto sta avvenendo e se e quali riposte possiamo dare.

Ogni associazione/ente ha liberamente esposto il proprio punto di vista.

Promotori: Gnari dè Mompià odv – Bobo Archetti Fondazione onlus

Hanno aderito:

Alberi di Vita, Ass. Genitori Scuole di Mompiano, Biblioteca della legalità “prof.ssa Franca Prandini”, Commissione Green del Liceo Scientifico Statale “A. Calini”, Consiglio di Quartiere di Mompiano, Fondazione Sipec, Fondo Sipec Sasso nello Stagno, Libera contro le mafie, Lipu, Progetto CU.O.R.E. (Ambiente Parco, Museo Scienze Naturali Brescia, Consulta Ambiente Comune di Brescia, La Mongolfiera, Pandora, FIAB, Lipu), Proloco Mompiano, Punto Comunità Mompiano Insieme, Gruppo Scout Brescia 5, Liceo delle Scienze Umane “F. de Andrè”, Oratorio San Gaudenzio.

Informazioni

Per il terzo anno consecutivo il presepio dei Gnari dè Mompià è installato lungo il sentiero di ArteValle (partendo dal Posto di guardia della Polveriera di Mompiano)  ma abbiamo allestito una Natività anche presso la tradizionale Grotta della Valle di Mompiano, al termine del  sentiero che parte dal Rifugio.

Sarà possibile visitarlo 24h su 24h. Il sentiero sarà illuminato dalle ore 7 alle ore 19. Negli altri orari sarà visitabile solo dotandosi di torcia elettrica (e naturalmente abbigliamento e calzature adeguate). Si invita a seguire le indicazioni di percorso predisposte che favoriscono, per chi lo desidera, il distanziamento sociale.

E’ predisposto un punto di ristoro (bevande calde) presso l’InfoPoint del Parco (posto di guardia della Polveriera) nei pomeriggi del 24 e 26 dicembre 2022 e dell’1-6-7-8 gennaio 2023.

Il Presepio verrà inaugurato sabato 24 dicembre alle ore 15. 

Ritrovo presso il ristoro installato all’InfoPoint del Posto di guardia della Polveriera.

Per informazioni scrivete a e20gnarimompia@gmail.com

Rinnovati gli organi statutari dell'Associazione e della Fondazione

Si è svolta il 26 novembre 2022 l'Assemblea straordinaria dell'Associazione onlus Gnari dè Mompià che ha approvato il nuovo Statuto adeguato alla normativa di riforma del Terzo Settore. L'associazione ha ora la denominazione di GNARI DÈ MOMPIÀ ODV
Subito dopo si sono tenute le Assemblee elettive della associazione e della Fondazione Bobo Archetti onlus che hanno nominato i nuovi organi istituzionali che, una volta riunitisi, hanno assegnato gli incarichi ai componenti.
Che pertanto risultano essere i seguenti:

Gnari dè Mompià odv Consiglio di Amministrazione

Presidente MARIO ALFONSO PIOVANELLI
Vice Presidente LIVIO GIOVANNI PAGLIARI
Segretario ANDREA MARIA SPADINI
Consigliere ALBERTO PEDRAZZANI
Consigliere MARIAPIA VAGLIA
Fondazione Bobo Archetti onlus Consiglio di Amministrazione
Presidente MARCO PALAMENGHI
Vice Presidente PAOLO FERTONANI
Segretario LIVIO GIOVANNI PAGLIARI
Consigliere ALBERTO PEDRAZZANI
Consigliere MARIAPIA VAGLIA

Assemblea elettiva della “Fondazione Bobo Archetti onlus”

E' convocata per
venerdì 25 novembre 2022 - ore 23,50
in prima convocazione

Sabato 26 novembre 2022 - ore 18,00

in seconda convocazione presso

Sala Rampinelli (ex-lavatoi)

Via Rampinelli, 5 - Mompiano - Brescia

ASSEMBLEA ELETTIVA
FONDAZIONE BOBO ARCHETTI ONLUS

Con il seguente ordine del giorno:

  1. relazione del Presidente;
  2. elezione del nuovo Consiglio di Amministrazione e del Collegio dei Probiviri;
  3. varie ed eventuali.

Convocazione Assemblea straordinaria e Assemblea elettiva

Associazione onlus Gnàri dè Mompià

Per aggiornare lo Statuto e rinnovare le cariche istituzionali sono convocate per

venerdì 25 novembre 2022 - ore 23,30

in prima convocazione

-

Sabato 26 novembre 2022 - ore 16,30

in seconda convocazione presso

Sala Rampinelli (ex-lavatoi)

Via Rampinelli, 5 - Mompiano - Brescia

ASSEMBLEA STRAORDINARIA
ASSOCIAZIONE ONLUS GNARI DE’ MOMPIA’

Con il seguente ordine del giorno:

  1. relazione del Presidente;
  2. discussione e approvazione dello Statuto dell’Associazione.

venerdì 25 novembre 2022 - ore 23,45
in prima convocazione

-

Sabato 26 novembre 2022 - ore 17,30

in seconda convocazione presso

Sala Rampinelli (ex-lavatoi)

Via Rampinelli, 5 - Mompiano - Brescia

ASSEMBLEA ELETTIVA
ASSOCIAZIONE ONLUS GNARI DE’ MOMPIA’

Con il seguente ordine del giorno:

  1. relazione del Presidente;
  2. elezione del nuovo Consiglio di Amministrazione e del Collegio dei Probiviri;
  3. varie ed eventuali

Parchi in festa

I compleanni dei Parchi di Brescia e Bergamo

Sabato 24 settembre 2022
Biciclettate alla scoperta del Parco delle Colline di Brescia in collaborazione con FIAB e Associazione Gnàri dè Mompià

RODENGO SAIANO – POLVERIERA DI MOMPIANO (percorso di circa 20 km) 

Ore 08.45 Partenza dal frantoio comunale di Rodengo Saiano 

Prima sosta all’Abbazia di Rodengo Saiano ove si terrà la presentazione del libro di Alessio Beretti “Pianto alberi e io, piccole memorie dell’Ortoparco” 

Si prosegue per i Comuni di Gussago e Cellatica con visita della chiesetta di San Rocco 

REZZATO - POLVERIERA DI MOMPIANO (percorso di circa 20 km) 

Ore 09.00 Partenza dalla Chiesa di Virle 

Si prosegue con sosta al Santuario di Valleverde, passando per la frazione di Caionvico, passaggio in Piazza Loggia con sosta al Monumento ai Caduti di Piazza Loggia 

Ore 12.30-13.00 Arrivo alla Polveriera di Mompiano con aperitivo a cura dell’Associazione Gnàri dè Mompià

A seguire ristoro presso il Posto di guardia della Polveriera 

Dalle ore 14.30 visite guidate ad Artevalle e al bosco della Valle di Mompiano (sentiero 910) (max 20 persone per gruppo) 

Iscrizioni all’InfoPoint del Parco delle Colline di Brescia (Posto di guardia della Polveriera)

Monte Maddalena cuore verde della città

ELNÒS Shopping al fianco della “Bobo Archetti” Fondazione onlus e dell’Associazione onlus “Gnàri dè Mompià” con una raccolta fondi e una mostra diffusa di 7 illustratrici bresciane.

“Monte Maddalena cuore verde della città” è la campagna di raccolta fondi di ELNÒS Shopping a favore del progetto di riqualificazione boschiva a cura della Fondazione Bobo Archetti “Un Bosco per il Futuro”: Clicca qui per maggiori informazioni.

Il progetto viene raccontato attraverso una mostra diffusa, che valorizza le opere, realizzate appositamente a sostegno dell’iniziativa, da 7 illustratrici bresciane. Lo scopo è anche quello di sensibilizzare sul tema della tutela ambientale, della riqualificazione boschiva e del contrasto ai cambiamenti climatici, con un focus proprio sul monte che caratterizza la città di Brescia.

Dal 23 maggio al 5 giugno troverai in giro per la città le opere esposte su 14 impianti outdoor 3x2, normalmente in uso per le campagne pubblicitarie del centro commerciale. In parallelo, e fino al 20 giugno, presso l’Infopoint di ELNÒS Shopping, potrai contribuire alla raccolta fondi con una donazione libera interamente devoluta al progetto “Un Bosco per il Futuro” della Fondazione Bobo Archetti; a fronte di una donazione, potrai scegliere la cartolina con la tua illustrazione preferita tra le 7 realizzate dalle artiste.

Dibattiti sul futuro della Valle di Mompiano, della Polveriera e del Monte Maddalena.

La Fondazione "Bobo Archetti" e l'Associazione "Gnàri dè Mompià", nell'ambito di "LINK - Urban Art Festival in Valle di Mompiano" organizzato dall'Associazione TrueQuality con il nostro parternariato, invitano a partecipare alle occasioni di informazione e dibattito sul futuro della Valle di Mompiano, della Polveriera e del Monte Maddalena.

Sabato 14 maggio 2022 ore 11,00
"Polveriera di Mompiano: a che punto siamo?"
Dialogo con l'arch. Marco Cillis, progettista, l'Ass. Miriam Cominelli, Presidente del Parco delle Colline Bresciane e il dr. Graziano Lazzaroni, Direttore del Parco.

Sabato 14 maggio 2022 ore 12,15
Presentazione del progetto
"Un Bosco per il Futuro - Un bosco secolare in Valle di Mompiano"
Presentazione del progetto che verrà esposto in Polveriera e per il quale verrà avviata una campagna di raccolta fondi

Domenica 15 maggio 2022 ore 15,00
"Come tutelare il Monte Maddalena?"
Dibattito pubblico con l'Assessore all'Agricoltura Fabio Rolfi e con l'Assessore all'Ambiente del Comune di Brescia e presidente del PLIS Colline Bresciane Miriam Cominelli

LINK - Urban Art Festival in Valle di Mompiano

La Fondazione "Bobo Archetti" e l'Associazione "Gnàri dè Mompià" sono lieti di invitarvi a partecipare a "LINK - Urban Art Festival in Valle di Mompiano" organizzato dall'Associazione TrueQuality con il nostro parternariato.
Sarà un'occasione di festa, di incontri, di dibattiti.

L’ASSEMBLEA ANNUALE DEI SOCI
FONDAZIONE BOBO ARCHETTI ONLUS

E DELL'ASSOCIAZIONE
ONLUS GNÀRI DÈ MOMPIÀ

Come previsto dagli Statuti, e come indispensabile momento di rendicontazione di quanto fatto, è convocata sabato  30 aprile 2022 - ore 23,30 in prima convocazione e
Lunedì 16 maggio 2022 - ore 18,30 in seconda convocazione presso
la Sala Lavatoi in via Rampinelli n° 5 a Mompiano
L’ASSEMBLEA ANNUALE DEI SOCI
FONDAZIONE BOBO ARCHETTI ONLUS
Successivamente, è convocata sabato  30 aprile 2022 - ore 23,30 in prima convocazione e Lunedì 16 maggio 2022 - ore 19,00
in seconda convocazione presso
la Sala Lavatoi in via Rampinelli n° 5 a Mompiano
L’ASSEMBLEA ANNUALE DEI SOCI
dell’Associazione
ONLUS GNÀRI DÈ MOMPIÀ

In allegato trovate le lettere di convocazione che sono state inviate per mail a tutti i soci  e che sono affisse al Rifugio Valle di Mompiano, sede legale dell’Associazione e della Fondazione.

SELVATICHE MA BUONE

ALLA SCOPERTA DELLE PIANTE SPONTANEE COMMESTIBILI DEL NOSTRO TERRITORIO

Valle di Mompiano ma non solo.
Andiamo a scoprire e conoscere le piante spontanee commestibili che vivono vicine a noi. Proponiamo tre uscite sul campo in tre ambienti significativi del nostro territorio dove osservarle: pianura, collina, montagna.
-
Domenica 27 marzo: Parco Oglio Nord. Ritrovo: ore 8,45 Casa del Parco Oglio Nord, Via Madonna di Loreto - Torre Pallavicina (BG). Durata: mezza giornata. Quota di iscrizione € 15,00
-
Sabato 2 aprile: Casa della natura G.I.A.N. Ritrovo: ore 14,00 parcheggio Biblioteca Comunale, via Vittorio Veneto, 13 Bovezzo (BS). Durata: mezza giornata. Quota di iscrizione € 15,00.
-
Domenica 5 giugno: Cascina Gale, Rifugio Medelet. Ritrovo: ore 8,45 parcheggio Rif. Piardi, via Case Sparse Mondaro, 52 Pezzaze (BS). Durata: giornata intera. Quota di iscrizione € 20,00.
-
È possibile iscriversi a tutte e tre le uscite o indipendentemente ad ogni singola scrivendo all'indirizzo mail e20GnariMompia@gmail.com

NOTTE DEI RAPACI NOTTURNI IN VALLE DI MOMPIANO

La tutela dell'ambiente richiede sempre di più che lo si conosca per poterlo apprezzare e rispettare meglio.
I rapaci notturni sono da sempre affascinanti e misteriosi, un mondo nascosto, velato di leggende e di false maldicenze.
Una passeggiata notturna nella Valle di Mompiano per entrare nel mondo degli Strigiformi è l'ideale per imparare a non temere i rumori del bosco nella notte ma a riconoscerli.
"Tracce sotto il Cielo - Trek & Natura", in collaborazione con l'Associazione "Gnàri dè Mompià", organizza la
NOTTE DEI RAPACI NOTTURNI
SABATO 26 MARZO 2022
PER INFO E ISCRIZIONI:
Livio Pagliari Tel.- WhatsApp 3394181670 skinwalker.lp@libero.it

Incendi in Maddalena: ognuno faccia la sua parte

Gli incendi che hanno devastato il Monte Maddalena in questi giorni, hanno anche “acceso” una polemica politica a cui siamo poco interessati.

Ha però ravvivato un dibattito su temi che restano sempre in fondo all’agenda della politica e del mondo economico locale.

I boschi della Maddalena sono un patrimonio importante per la città e i Comuni contermini (purtroppo non tutti aderenti al Parco delle Colline) ed è legittimo chiedere interventi per il loro recupero, per la pulizia del sottobosco, per un progetto coerente di rigenerazione.

Come Fondazione “Bobo Archetti”, proprietaria dal 2014 di 34 ettari di bosco nella Valle di Mompiano, in collaborazione con l’Associazione “Gnàri dè Mompià”, stiamo facendo la nostra parte.

Dal 2015 i nostri volontari hanno recuperato e messo in sicurezza circa 2 ettari nei dintorni del nostro Rifugio. Nel 2019-2020, grazie ad un contributo di Fondazione Cariplo per il progetto “Un Rifugio e un Bosco per tutti”, abbiamo recuperato altri 2 ettari lungo la strada che dalla Polveriera sale al Rifugio.

Nel 2021, grazie ad un Bando di Regione Lombardia per i boschi di collina, abbiamo ottenuto un finanziamento a fondo perduto che ci ha consentito di recuperare ulteriori 30 ettari di bosco.

Ora i nostri volontari li stanno ulteriormente curando e mantenendo, in previsione del nostro nuovo progetto “Un Bosco per il Futuro – Un bosco secolare in Valle di Mompiano”.

Tutti lavori che abbiamo realizzato in sintonia con il Parco delle Colline di Brescia, in costante confronto con i loro tecnici per rendere i nostri interventi coerenti con quanto da loro realizzato nei 60 ettari di proprietà del Comune di Brescia e con le politiche forestali del Parco.

E’ faticoso, è costoso (la progettazione è a nostro carico e i soldi dei finanziamenti arrivano dopo mesi o anni dal termine dei lavori, con costi bancari conseguenti), ma i risultati si ottengono. Se venite al Rifugio della Valle di Mompiano potete vedere la differenza tra la destra orografica dove siamo intervenuti e il fondovalle e la sinistra orografica, dove non è intervenuto nessuno.

E credo che non ci siano alibi per non fare qualcosa: anche i privati, e noi lo dimostriamo, se ci tengono veramente, possono agire.

E tra i “proprietari privati” non ci sono solo persone fisiche (con le comprensibili difficoltà ad intervenire in un ambito che non dà ritorni economici), ma anche istituzioni pubbliche e private che hanno ricevuto in donazione, con altri beni, porzioni di bosco di cui non si curano.

Esistono però delle strade, a breve e medio termine, percorribili.

I Consorzi forestali, o le più semplici Associazioni forestali, possono mettere assieme proprietari pubblici e privati per gestire i boschi, accedere a finanziamenti e intervenire in modo coerente. Naturalmente questo significa che ciascuno deve rinunciare a un po’ di sovranità sulla sua proprietà, in nome di un bene comune spesso dichiarato ma raramente conseguito.

Vi è anche una soluzione, di cui in tempi recenti vari soggetti hanno dibattuto, molto interessante a medio termine: l’istituzione del Parco Regionale delle Colline e dell’Agro-Fluviale di Brescia.

Un soggetto che avrebbe piena capacità giuridica, a differenza dell’attuale Parco delle colline (PLIS), di gestione del territorio (in accordo con gli Enti Locali), di accesso ai finanziamenti, di dotarsi di una struttura tecnico-operativa adeguata.

Ma non solo, di avere anche quel potere di regolamentazione e vigilanza (sull’uso dei boschi, dei sentieri, dei luoghi in genere) di cui attualmente si sente una grande mancanza.

PRESEPIO NELLA VALLE DI MOMPIANO

Dal 24 dicembre 2021 al 9 gennaio 2022

il presepe è installato lungo il sentiero all’aria aperta di ArteValle/Polveriera di Mompiano

Via Valle di Mompiano, 89 – Brescia

Quest’anno il Presepe allestito dai Gnàri dè Mompià e dalla Fondazione Bobo Archetti è incentrato su un progetto che guarda al futuro, ai cambiamenti climatici che devastano il pianeta, per contrastare l’insopportabile inedia di chi può fare qualcosa. Un progetto che non pensa a domani o dopodomani, ma proprio al futuro lontano: al 2422. Un progetto che guarda alle generazioni che non sono ancora nate, a cui lasciare un segno di speranza.

Un Bosco per il Futuro – Woods for Future

Un Bosco Secolare nella Valle di Mompiano

Il progetto prevede la realizzazione di due itinerari didattico-naturalistici che condurranno al nostro bosco, con un’area a tutela integrale e una a tutela parziale, dove avviare il progetto del Bosco Secolare: un impegno a lasciare alle generazioni future un luogo naturale integro e recuperato alla naturalità, ma non abbandonato all’incuria.

Uno sguardo utopistico, simbolico, che lancia una sfida e una prospettiva per il futuro.

Anche quest’anno il presepio dei Gnari dè Mompià è installato in ArteValle ma, a differenza dall’anno scorso, abbiamo allestito una Natività anche presso la tradizionale Grotta della Valle di Mompiano, al termine del consueto sentiero che parte dal Rifugio.

Sarà possibile visitarlo liberamente seguendo le indicazioni di percorso per assicurare il distanziamento ed evitare assembramenti (Covid-19).

Se sarà possibile, in base alle indicazioni di contenimento Covid, verrà predisposto un punto di ristoro (bevande calde) presso l’InfoPoint del Parco (posto di guardia della Polveriera) che garantisca il distanziamento e il divieto di assembramento nei pomeriggi del  24-25-26 dicembre 2021 e 1-2-6-8-9 gennaio 2022.

Per informazioni scrivete a e20gnarimompia@gmail.com

RIFUGIO E COVID-19

Ci abbiamo provato. Dopo il lockdown abbiamo riaperto il Rifugio con tutte le cautele necessarie e adeguandoci pedissequamente alle prescrizioni che venivano date. Le persone e le associazioni lo hanno utilizzato, anche se invece dei soliti 18 posti letto e 30 posti giorno erano disponibili solo 12 posti giorno e notte. Usando i buon senso, visto che il nostro Rifugio non è un ristorante, non è un Rifugio classico, ma un Rifugio autogestito. Economicamente è stata un batosta, anche perché non essendo una attività economica non abbiamo diritto ad accedere ai contributi a fondo perduto. Dieci giorni fa, alla luce dell’aggravarsi della situazione e consapevoli che per adeguarsi alleprescrizioni che stavano prendendo forma avremmo dovuto ridurre ulteriormente il numero di persone che potevano essere presenti nel Rifugio, abbiamo deciso di sospendere le attività. Con il DPCM del 24 ottobre, risulta evidente che abbiamo fatto bene.

Pertanto, il Rifugio della Valle di Mompiano, a causa del Covid-19, è temporaneamente chiuso.

E’ una scelta dolorosa, non solo economicamente, ma necessaria per dare il nostro piccolo contributo ad arginare questa pandemia. Ma l’Associazione Gnari dè Mompià e la Fondazione Bobo Archetti non chiudono. Proseguiremo, come abbiamo fatto durante e dopo il lockdown, a proporre iniziative compatibili con la situazione. Stiamo pensando a cosa ne sarà del nostro Presepe. Probabilmente lo installeremo, magari in tono minore, e inviteremo la gente a frequentarlo, naturalmente con il buon senso che la situazione richiede. E se riusciremo faremo un punto di ristoro, in caso contrario ci vedrete solo mentre lo curiamo e lo sorvegliamo.

Sicuri che ci saranno tempi migliori.

IL LOCKDOWN BLOCCA TUTTI MA NON I “SOLITI IDIOTI”

Nuovo atto di vandalismo in Valle di Mompiano

In questo periodo così particolare, in cui affrontiamo gravi problemi che coinvolgono tutta la comunità, non ci saremmo aspettati che i “soliti idioti” trovassero la voglia e il tempo di commettere un ennesimo atto vandalico in Valle di Mompiano.

Venerdì 1° maggio sera o Sabato 2 maggio, non sappiamo in quale orario, ma solo che tutto è avvenuto dopo che due nostri volontari nella giornata del 1° maggio hanno effettuato un sopralluogo per controllare che in Polveriera e al Rifugio fosse tutto a posto dopo il lungo periodo di chiusura, i “soliti idioti” hanno voluto lasciare ancora una volta la loro vigliacca firma.

Le tabelle informative e lo striscione che segnalano la presenza dell’Infopoint del Parco delle Colline, che in base al Patto di collaborazione che abbiamo sottoscritto con il Comune ci è affidato, sono state divelte e danneggiate irreparabilmente.

Non è solo il danno economico, per fortuna limitato, che ci ha scosso, ma il fatto che questo è un segnale di una “attenzione” malsana per questo bellissimo luogo che nella fase 2 dell’emergenza Covid, sarà un punto di riferimento per molti bresciani, nel rispetto delle disposizione e delle prescrizioni delle autorità.

Dopo che nei mesi scorsi abbiamo dovuto subire i dispetti dei continui danneggiamenti alla Biblioteca di book-crossing nei pressi della Polveriera, questo ennesimo atto, compiuto in un momento così particolare per tutti noi, non può non preoccuparci e metterci in allarme.

Presenteremo l’ennesima denuncia in collaborazione con il Comune di Brescia e il Parco delle Colline, augurandoci che chi è preposto alla vigilanza, pur nelle difficoltà del momento, non si dimentichi di questo angolo di Brescia.

Per la Fondazione Bobo Archetti onlus e
l’Associazione onslu Gnari dè Mompià
Il presidente Marco Palamenghi

#Filippo Garlanda commemora l'esplosione di via Brede!

Importante !!!

Tesseramento 2020

E' iniziata la campagna di tesseramento all'associazione per l'anno 2020
Informazioni e iscrizioni: tel. 3475195668
Da lunedì a venerdì dalle 17,00 alle 19,00
info@gnarimompia.it

Scarica il modulo (pdf)

Seguici & like us 🙂

DESTINA IL 5 PER MILLE AI “GNARI DÉ MOMPIÁ”

Codice fiscale 98100570179
Anche quest’anno ogni contribuente può destinare la quota del 5 per mille della sua imposta sul reddito delle persone fisiche ad una associazione registrata nell'apposito elenco dell’Agenzia delle Entrate.

Scarica la locandina (pdf)

Seguici & like us 🙂

Il Rifugio

Dove realizzare un’esperienza autogestita di tutela ambientale !

Il Rifugio della Valle di Mompiano

 25 posti a sedere - 18 posti letto
Si raggiunge a piedi lungo un sentiero leggermente in salita 🙂 Costeggiando l'ex-polveriera, residuo della presenza militare in questa valle, ci si addentra nel bosco per circa un chilometro.

Onlus Gnari de Mompià

La onlus Gnàri dè Mompià è una associazione di volontariato per la tutela ambientale.

La ONLUS

Costituita il 19 maggio del 2002 da 305 soci fondatori è composta da cittadini liberi e indipendenti di ogni età ed estrazione sociale.
Ha sede a Mompiano ed è aperta a tutti i cittadini del mondo che ne condividono i principi statutari.

Le Attività

Promuovere e partecipare all'organizzazione di manifestazioni nella Natura.

Learn By Watching

L'Associazione organizza sempre nuove esperienze e proposte per vivere, scoprire valorizzare insieme il nostro stupendo territorio. Dalle feste sociali ai corsi per recuperare gli antichi saperi della natura, alle passeggiate nel parco delle Colline.

La terra può produrre beni per le necessità di tutti
ma non per la bramosia di tutti.

M. K.Ghandi